Smettiamo di inviare denaro dell'UE ad autocrati corrotti che minano lo stato di diritto!

Lo stato di diritto è sotto grande pressione in Europa. I governi in Polonia e Ungheria stanno distruggendo la democrazia ed eliminando i diritti delle persone.

  • Da quando il partito di destra "Legge e Giustizia" è salito al potere in Polonia, ha sistematicamente minato la libertà del sistema giudiziario al punto che i tribunali non sono più indipendenti dal governo. Il governo polacco ha attaccato i diritti delle donne, delle persone LGBTQI, dei rifugiati e di molti altri.
  • In Ungheria, il primo ministro Viktor Orbán ha costruito il suo potere sulla corruzione e il favoritismo. Non ci sono praticamente media liberi. I diritti delle minoranze e dei rifugiati sono stati limitati.

Negli ultimi anni, tentativi simili di minacciare i media liberi o di attaccare il sistema giudiziario sono avvenuti in Slovenia, Repubblica Ceca, Romania e Malta.

Tutto questo deve finire. La gente merita di meglio. I fondi dell'UE dovrebbero beneficiare i cittadini, non i leader corrotti.

La Commissione europea - e la presidente Ursula von der Leyen - ha un ruolo da svolgere come custode dei trattati europei. La Commissione è obbligata a difendere i nostri valori europei di democrazia e stato di diritto. Ma finora sono stati riluttanti a usare gli strumenti disponibili quando questi valori sono attaccati. I leader autoritari in tutta Europa continuano a ricevere i finanziamenti dell'UE, senza condizioni. Finché la Commissione si rifiuta di agire contro i peggiori attacchi ai diritti fondamentali e allo stato di diritto, nessuna democrazia in Europa sarà al sicuro dalla minaccia dell'autocrazia.

I governi dell'UE che non rispettano lo stato di diritto e i valori democratici dovrebbero affrontare conseguenze finanziarie. Combattere l'uso improprio e la corruzione del bilancio dell'UE dovrebbe essere una priorità assoluta. Possiamo evitare che l'Ungheria e la Polonia scivolino ulteriormente nell' autocrazia solo se fermiamo i finanziamenti dell'UE ai governi che abusano del denaro per minare lo stato di diritto.

L'Europa deve chiarire che è pronta a difendere i diritti fondamentali per tutti i cittadini dell'UE, in tutti i paesi dell'UE.

Il denaro dei contribuenti deve andare direttamente alla gente invece di finire nelle tasche degli autocrati e dei loro amici.

Questo è ciò che abbiamo bisogno che la presidente della Commissione Von der Leyen faccia:

  1. La Commissione europea deve attivare il "meccanismo dello stato di diritto" e sospendere i finanziamenti dell'UE ai governi che minano attivamente lo stato di diritto.
  2. Finché le preoccupazioni sulla corruzione sistematica in Ungheria e sull'indipendenza della magistratura in Polonia rimangono, la Commissione europea non dovrebbe effettuare pagamenti dal nuovo fondo di recupero Covid (PNRR).

Per favore, firma la nostra petizione ora e dimostra che i cittadini europei chiedono un' Unione Europea libera e democratica.

Ignazio Corrao - Rosa D'Amato - Gwendoline Delbos-Corfield - Daniel Freund - Terry Reintke - Sylwia Spurek - Tineke Strik
Membri del Parlamento Europeo per i Verdi/ALE

-

5.000

📣 Chiedi alla presidente della Commissione europea Ursula von der Leyen di agire ora.

Campo obbligatorio
Campo obbligatorio

Per favore scegli il tuo paese...

Campo obbligatorio

Se non sei ancora iscritto, vorresti ricevere una mail di aggiornamento da Greens/EFA e ha coinvolto gli eurodeputati?

Per favore selezionate un'opzione.

Campo obbligatorio

Submit error please try again

Grazie per il tuo sostengo.

Per favore condividi la nostra azione con i tuoi amici.